La risonanza magnetica è utile nei traumi?

La risonanza magnetica è utile nei traumi, anche se ovviamente ogni caso deve essere valutato a sé. Per esempio, nel caso di lesioni post-traumatiche cerebrali, può succedere che una tac cerebrale non sia sufficiente per metterle in risalto tutte, specialmente se esse sono collocate vicino alla fossa cranica posteriore o alla teca cranica.

In tali circostanze, o comunque ogni volta che vi siano dei dubbi di natura interpretativa, è facoltà del medico radiologo decidere di ricorrere a una risonanza magnetica cerebrale, con la quale sarà possibile rilevare un numero più elevato di lesioni a carico del tessuto cerebrale.

I principali limiti nell’impiego della risonanza magnetica in pazienti traumatizzati è il tempo di esecuzione dell’esame, sempre superiore a 15 minuti nei quali si richiede l’assoluta immobilità del paziente, la difficoltà in alcuni contesti nell’escludere con il colloquio la presenza di controindicazioni all’esame (nel caso di paziente non collaborante), nonché la distribuzione nel territorio delle risonanze magnetiche (non tutti i pronto soccorso ne sono provvisti).

Tipi di risonanza magnetica

Scopriamo di seguito quali in quali distretti anatomici in caso di trauma si può ricorrere all’ausilio della risonanza magnetica.

La risonanza magnetica all’encefalo e midollo

Si opta per la risonanza magnetica all’encefalo e al midollo quando si ha la necessità di studiare il tessuto nervoso per escludere lesioni anche solo di pochi millimetri in regioni strategiche, cioè con possibili rilevanti conseguenze sulle funzioni vitali, se danneggiate.

Questo tipo di risonanza magnetica nucleare è necessaria quando devono essere approfonditi gli esiti di un trauma alla testa o alla schiena, oltre che in presenza di altre situazioni come – per esempio – un ematoma cerebrale, una emorragia, un aneurisma cerebrale, un tumore al cervello o un ictus.

Per eseguire questo tipo di esami è necessario disporre di una apparecchiatura ad alto campo, con capacità di studiare il tessuto nervoso millimetro per millimetro (elevata risoluzione spaziale). In questo tipo di esami (in urgenza ovvero per traumi) non è quasi mai necessario ricorrere al mezzo di contrasto.

Potrebbe anche interessarti: "Risonanza magnetica lombare: perché farla?"

La risonanza magnetica al ginocchio

Un altro tipo di risonanza magnetica che può essere utile in caso di traumi è quella al ginocchio, per mezzo della quale si ha l’opportunità di studiare l’articolazione del ginocchio: non è un caso che essa venga utilizzata in modo particolare nel settore sportivo.

Essa, infatti, consente di identificare gli infortuni che interessano varie parti del ginocchio: la rotula, i legamenti crociati, le borse sinoviali, la cartilagine articolare, i menischi, i legamenti collaterali, e così via.

La risonanza magnetica nello studio del ginocchio (come di altre articolazioni) è l’unico strumento diagnostico in grado di rilevare la presenza di edema della spongiosa ossea, reperto di primaria rilevanza nella patologia traumatica.

Come si svolge la risonanza magnetica al ginocchio

La risonanza magnetica al ginocchio si può effettuare sia con il macchinario classico che con un dispositivo del tipo aperto: in questo modo i pazienti claustrofobici non corrono il rischio di sentirsi oppressi. Possono essere forniti dei cuscini o delle coperte per assicurare un livello di comfort superiore.

La risonanza magnetica aperta

Mentre la risonanza magnetica tradizionale viene definita chiusa, cioè a forma di “tubo” nel quale il paziente deve entrare con l’ausilio di un lettino scorrevole, c’è una sua variante che viene indicata come risonanza magnetica aperta.

In questo caso il paziente non si trova nel tipico macchinario a forma di cilindro che serve a raccogliere le immagini, in quanto viene utilizzato un dispositivo a forma di ferro di cavallo che si dimostra meno oppressivo e garantisce più libertà di movimento sia al paziente che all’operatore che lo va a posizionare.

Anche questa soluzione può essere impiegata se devono essere indagati dei traumi sulle articolazioni e la perdita di dettaglio è talmente irrisoria che non si percepiscono delle reali differenze rispetto alle risonanze ad alto campo.

Nell’impiego della risonanza magnetica aperta il paziente è esposto ad un campo magnetico inferiore; l’esame per essere di qualità deve durare almeno 20 minuti.

Centro radiologico a Roma Clinical Medical Consulting

RITIRO REFERTO
I referti possono essere visualizzati e stampati online. Le credenziali per l'accesso saranno fornite dal personale amministrativo al momento del pagamento del servizio.
REFERTO ONLINE
  • MOC femorale e lombare

    Da € 75 a € 60

    La MOC è un test per misurare la densità minerale ossea. Serve a diagnosticare o monitorare l'osteoporosi, che rende le ossa fragili. Da fare se a rischio. Non invasivo, basse radiazioni.
  • Ecografia Mammaria

    Da € 75 a € 56

    L'ecografia mammaria usa ultrasuoni per rilevare problemi nelle ghiandole mammarie, spesso per diagnosticare il cancro al seno.
  • Mammografia con Tomosintesi 3D

    Da € 130 a € 80

    La Tomosintesi 3D è una mammografia avanzata per il cancro al seno. Importante per diagnosi precoce. Consulta il medico per la frequenza.
  • Visita Senologica
    Ecografia Mammaria
    Mammografia con tomosintesi 3D

    Da € 180 a € 120

    La visita senologica è una visita specialistica per valutare la salute del seno. L'ecografia mammaria e la mammografia con tomosintesi 3D sono esami per rilevare problemi al seno. Importante per la diagnosi precoce del cancro al seno. Consulta il medico per la frequenza.
  • Tac Torace

    Da € 200 a € 120

    La TAC toracica è un'esame di imaging per il torace. Utile per diagnosticare problemi polmonari e cardiaci. Si fa su indicazione medica.
  • Angio Tac

    Da € 350 a € 180

    L'Angio-TAC è una procedura di imaging che usa la TAC e il contrasto per visualizzare i vasi sanguigni. Serve per diagnosticare problemi vascolari come ostruzioni o aneurismi in diverse parti del corpo. Si fa quando il medico lo ritiene necessario.
  • Total Body

    Da € 550 a € 280

    La Total Body Scan è una procedura di imaging avanzata che mostra immagini dettagliate di tutte le strutture del corpo. È importante farla solo quando c'è una ragione medica specifica, consulta sempre il tuo medico per una valutazione adeguata.
  • RM ATM

    Da € 200 a € 160

    La RM ATM è una scansione dell'articolazione temporo-mandibolare. È importante quando si ha dolore o problemi con questa area dell'articolazione della mascella. Viene eseguita quando il medico ritiene che sia necessaria per la diagnosi o il monitoraggio.
  • RM
    Colonna Vertebrale

    Da € 300 a € 240

    La RM della colonna vertebrale è un'esame di imaging che mostra dettagli della colonna vertebrale. Importante per diagnosticare problemi spinali come ernie o lesioni. Si fa quando il medico lo ritiene necessario.
  • Ecografia Mammaria

    Da € 70 a € 56

    L'ecografia mammaria utilizza ultrasuoni per creare immagini delle ghiandole mammarie. Importante per valutare problemi al seno, come masse o anomalie. Si fa quando il medico lo ritiene necessario.
  • Ecdoppler Arti Inferiori

    Da € 100 a € 80

    L'ecodoppler degli arti inferiori valuta la circolazione delle gambe. Utile per diagnosticare problemi vascolari. Si fa su indicazione medica.
  • Ecografia Addome Completo

    Da € 120 a € 96

    L'ecografia addominale è un esame con ultrasuoni per vedere gli organi nell'addome. Si fa su indicazione medica per diagnosticare condizioni come problemi al fegato o ai reni.
Cosa hanno detto di noi
Il passaparola è il motore trainante del nostro successo!
"Credo che il successo di questo centro sia l’aver compreso che un servizio di qualità non possa esimersi dal “trattare” i clienti non come numeri ma come persone."

Paola

"Studio Clinical Medical Consulting: 10 stelle! Competenza e disponibilità in ogni posizione. Segreteria accogliente e flessibile. Macchine avanzate per uno studio dentale ad alta definizione. Soddisfatta del trattamento e del supporto medico rapido e completo."

Maria

"È il punto di riferimento in zona, il personale è molto gentile, disponibile e professionale! Anche quando ho avuto un urgenza di fare una visita, mi hanno ricevuto in giornata!"

Anna

FAQ

Domande frequenti studio radiologico

Quali tecnologie all'avanguardia vengono utilizzate dallo studio per garantire diagnosi precise e tempestive?

Presso il nostro centro radiologico a Roma Eur, utilizziamo tecnologie all'avanguardia per garantire diagnosi accurate e tempestive. Queste tecnologie comprendono apparecchiature di imaging di ultima generazione e metodologie diagnostiche avanzate.

Che tipo di radiologia odontoiatrica digitale viene utilizzata nello studio?

Nel nostro studio radiologico a Roma, utilizziamo il cone beam, una tecnologia avanzata di radiologia odontoiatrica digitale. Questo metodo fornisce immagini tridimensionali ad alta risoluzione delle arcate dentarie, consentendo una diagnosi precisa e un piano di trattamento personalizzato.

Quali servizi offre Clinical Medical Consulting nel centro radiologico a Roma Eur?

Clinical Medical Consulting offre una vasta gamma di servizi specializzati, tra cui radiologia tradizionale, MOC-DEXA, centro senologico, cone beam (radiologia odontoiatrica digitale), TAC, risonanza magnetica, ecografia ed ecocolordoppler.

Quali sono i servizi offerti dal centro senologico di Clinical Medical Consulting?

Il centro senologico di Clinical Medical Consulting si occupa della diagnosi e del monitoraggio delle patologie mammarie. Offriamo esami di screening come la mammografia e l'ecografia mammaria, nonché consulenza specialistica per la prevenzione e la gestione delle malattie senologiche.

Cosa significa MOC-DEXA e quali benefici offre ai pazienti?

MOC-DEXA è un esame diagnostico che combina la densitometria ossea (DXA) con l'analisi della composizione corporea. Questo tipo di esame fornisce informazioni dettagliate sulla densità ossea e sulla distribuzione del tessuto adiposo e muscolare. Offre benefici importanti per la diagnosi precoce di osteoporosi e per valutare la composizione corporea.

Quali tipi di esami ecografici ed ecocolordoppler sono disponibili presso lo studio radiologico a Roma Clinical Medical Consulting?

Presso Clinical Medical Consulting, offriamo una vasta gamma di esami ecografici, compresi quelli addominali, ginecologici, cardiaci, muscoloscheletrici e vascolari. Inoltre, eseguiamo anche ecocolordoppler per lo studio dei flussi sanguigni e delle patologie vascolari. I nostri medici esperti utilizzano queste tecniche diagnostiche per fornire un'analisi accurata delle condizioni dei nostri pazienti.
Se non trovi la risposta che cerchi, contattaci e saremo felici di aiutarti!

Nome(Obbligatorio)
Email(Obbligatorio)
Hai delle domande? Non esitare a chiedere.
Presso il centro radiologico Clinical Medical Consulting di Roma (Via A. M. Lorgna, 30) troverai una sala d'attesa accogliente e, soprattutto, medici altamente qualificati e ambulatori all'avanguardia nelle principali branche specialistiche.
Lunedì 8:00AM - 20:00PM

Martedì 8:00AM - 20:00PM

Mercoledì 8:00AM - 20:00PM

Giovedì 8:00AM - 20:00PM

Venerdì 8:00AM - 20:00PM

Sabato 8:00AM - 20:00PM
Tel. 06.87642587Tel. 06.51531340Cell. 371.3102234
Prenota su Whatsapp
Via A. M. Lorgna, 30
CAP 00143 Roma
Tel: 06.87642587
Tel: 06.51531340
Tel: 371.3102234

Lun - Sab 8:00 - 20:00 

Diagnostica Clinical Medical Consulting
Clinical Medical Consulting è uno studio radiologico situato nel quartiere Eur di Roma. Offriamo una vasta gamma di servizi specializzati, tra cui radiologia tradizionale, MOC-DEXA, centro senologico, cone beam (radiologia odontoiatrica digitale), TAC, risonanza magnetica, ecografia ed ecocolordoppler. La nostra equipe altamente qualificata utilizza tecnologie all'avanguardia per fornire diagnosi accurate e tempestive ai nostri pazienti.
Ideato, progettato e realizzato con il ♥ by
Webmaster Roma
apartmentheartenvelopeusersphonemap-markerlaptopclockmagnifier
WhatsApp chat