Reflusso gastroesofageo, ecco che cosa mangiare (e che cosa no)

Il reflusso gastroesofageo è una condizione piuttosto diffusa che si manifesta nel momento in cui l’esofago entra in contatto con i succhi gastrici presenti all’interno dello stomaco. Le persone che soffrono di questo disturbo dovrebbero privilegiare metodi di cottura leggeri ed evitare, invece, i cibi troppo acidi o molto grassi. La dieta che si segue, infatti, può incidere sulla frequenza e sull’intensità con le quali il problema si presenta.

Che cosa non si deve mangiare

I fritti rientrano nella categoria degli alimenti che devono essere messi in lista nera, ma non sono gli unici. Una certa attenzione, infatti, deve essere riservata anche ai cibi acidi, come per esempio il caffè, l’aceto e gli agrumi, che tendono ad agevolare il reflusso del materiale gastrico verso l’alto. Il cioccolato dovrebbe essere consumato con moderazione, come pure le uova (che in ogni caso non vanno fritte). Meglio non esagerare con i latticini: da preferire sono quelli magri e freschi, tra i quali la ricotta. Per ciò che concerne le modalità di cottura, sono da privilegiare quella alla piastra, quella al cartoccio e quella al vapore, mentre l’uso di spezie o oli non è raccomandato.

Che cosa si deve mangiare

I pomodori dovrebbero essere consumati previa cottura, ma per il resto delle verdure non ci sono differenze tra crudo o cotto. Via libera anche alle carni bianche, fatta eccezione per l’agnello e per il maiale, e vanno bene anche gli alimenti integrali. In generale, i pasti non devono essere troppo abbondanti, soprattutto se frequenti.

Quali soni i sintomi del reflusso

Il rigurgito acido e il bruciore di stomaco, che a volte si può manifestare anche dietro lo sterno, sono i sintomi tipici del reflusso gastroesofageo. Non di rado si può avere a che fare anche con un senso di digestione faticosa e lenta e con acidità. Qualora tali sintomi risultino molto frequenti si può parlare di una vera e propria malattia da reflusso gastroesofageo. Non è raro che ai disturbi si associ un’esofagite, vale a dire un’infiammazione dell’esofago. Il novero dei sintomi può essere molto ampio e includere anche mal di gola frequenti, flatulenza e gonfiore addominale, così come alito cattivo, respiro sibilante e tosse persistente. Non solo: alterazione del tono di voce, raucedine e sensazione di groppo in gola sono altre manifestazioni non sporadiche, così come il dolore al torace, l’erosione dello smalto dei denti e l’infiammazione delle gengive.

Le buone abitudini

Le abitudini quotidiane e lo stile di vita che si segue si riflettono sulla comparsa dei sintomi tipici del reflusso gastroesofageo. Ecco perché sarebbe preferibile evitare di fumare e ricorrere a tecniche di rilassamento che permettano di far sparire eventuali fonti di stress. Chi è in sovrappeso dovrebbe dimagrire, e più in generale è indispensabile cercare di mantenere il proprio peso forma. La sera non bisogna consumare pasti troppo abbondanti e nelle 4 ore che precedono il sonno è opportuno evitare l’assunzione di alcolici. A proposito di dormire: la testata del letto dovrebbe essere rialzata di una quindicina di centimetri, per esempio con l’inserimento di uno spessore al di sotto delle gambe del letto.

Quale esame per la diagnosi

L’esame diagnostico che è necessario effettuare per la rilevazione del reflusso è l’Rx esofago stomaco e duodeno con Mdc baritato per os. Si tratta di un’indagine che si basa sull’impiego dei raggi X e che prevede l’utilizzo del baritato come mezzo di contrasto che viene somministrato per bocca. Non di rado può essere adoperata anche una soluzione a base di sodio bicarbonato, come secondo mezzo di contrasto, che ha lo scopo di favorire la distensione del viscere. Grazie a questa radiografia è possibile, tra l’altro, riscontrare eventuali alterazioni, sia di carattere funzionale che di natura morfologica, del duodeno, dello stomaco e dell’esofago, cioè le prime vie digestive. Dalle 21 del giorno che precede l’esecuzione dell’esame è necessario che il paziente sia a digiuno.

Centro radiologico a Roma Clinical Medical Consulting

RITIRO REFERTO
I referti possono essere visualizzati e stampati online. Le credenziali per l'accesso saranno fornite dal personale amministrativo al momento del pagamento del servizio.
REFERTO ONLINE
  • MOC femorale e lombare

    Da € 75 a € 60

    La MOC è un test per misurare la densità minerale ossea. Serve a diagnosticare o monitorare l'osteoporosi, che rende le ossa fragili. Da fare se a rischio. Non invasivo, basse radiazioni.
  • Ecografia Mammaria

    Da € 75 a € 56

    L'ecografia mammaria usa ultrasuoni per rilevare problemi nelle ghiandole mammarie, spesso per diagnosticare il cancro al seno.
  • Mammografia con Tomosintesi 3D

    Da € 130 a € 80

    La Tomosintesi 3D è una mammografia avanzata per il cancro al seno. Importante per diagnosi precoce. Consulta il medico per la frequenza.
  • Visita Senologica
    Ecografia Mammaria
    Mammografia con tomosintesi 3D

    Da € 180 a € 120

    La visita senologica è una visita specialistica per valutare la salute del seno. L'ecografia mammaria e la mammografia con tomosintesi 3D sono esami per rilevare problemi al seno. Importante per la diagnosi precoce del cancro al seno. Consulta il medico per la frequenza.
  • Tac Torace

    Da € 200 a € 120

    La TAC toracica è un'esame di imaging per il torace. Utile per diagnosticare problemi polmonari e cardiaci. Si fa su indicazione medica.
  • Angio Tac

    Da € 350 a € 180

    L'Angio-TAC è una procedura di imaging che usa la TAC e il contrasto per visualizzare i vasi sanguigni. Serve per diagnosticare problemi vascolari come ostruzioni o aneurismi in diverse parti del corpo. Si fa quando il medico lo ritiene necessario.
  • Total Body

    Da € 550 a € 280

    La Total Body Scan è una procedura di imaging avanzata che mostra immagini dettagliate di tutte le strutture del corpo. È importante farla solo quando c'è una ragione medica specifica, consulta sempre il tuo medico per una valutazione adeguata.
  • RM ATM

    Da € 200 a € 160

    La RM ATM è una scansione dell'articolazione temporo-mandibolare. È importante quando si ha dolore o problemi con questa area dell'articolazione della mascella. Viene eseguita quando il medico ritiene che sia necessaria per la diagnosi o il monitoraggio.
  • RM
    Colonna Vertebrale

    Da € 300 a € 240

    La RM della colonna vertebrale è un'esame di imaging che mostra dettagli della colonna vertebrale. Importante per diagnosticare problemi spinali come ernie o lesioni. Si fa quando il medico lo ritiene necessario.
  • Ecografia Mammaria

    Da € 70 a € 56

    L'ecografia mammaria utilizza ultrasuoni per creare immagini delle ghiandole mammarie. Importante per valutare problemi al seno, come masse o anomalie. Si fa quando il medico lo ritiene necessario.
  • Ecdoppler Arti Inferiori

    Da € 100 a € 80

    L'ecodoppler degli arti inferiori valuta la circolazione delle gambe. Utile per diagnosticare problemi vascolari. Si fa su indicazione medica.
  • Ecografia Addome Completo

    Da € 120 a € 96

    L'ecografia addominale è un esame con ultrasuoni per vedere gli organi nell'addome. Si fa su indicazione medica per diagnosticare condizioni come problemi al fegato o ai reni.
Cosa hanno detto di noi
Il passaparola è il motore trainante del nostro successo!
"Credo che il successo di questo centro sia l’aver compreso che un servizio di qualità non possa esimersi dal “trattare” i clienti non come numeri ma come persone."

Paola

"Studio Clinical Medical Consulting: 10 stelle! Competenza e disponibilità in ogni posizione. Segreteria accogliente e flessibile. Macchine avanzate per uno studio dentale ad alta definizione. Soddisfatta del trattamento e del supporto medico rapido e completo."

Maria

"È il punto di riferimento in zona, il personale è molto gentile, disponibile e professionale! Anche quando ho avuto un urgenza di fare una visita, mi hanno ricevuto in giornata!"

Anna

FAQ

Domande frequenti studio radiologico

Quali tecnologie all'avanguardia vengono utilizzate dallo studio per garantire diagnosi precise e tempestive?

Presso il nostro centro radiologico a Roma Eur, utilizziamo tecnologie all'avanguardia per garantire diagnosi accurate e tempestive. Queste tecnologie comprendono apparecchiature di imaging di ultima generazione e metodologie diagnostiche avanzate.

Che tipo di radiologia odontoiatrica digitale viene utilizzata nello studio?

Nel nostro studio radiologico a Roma, utilizziamo il cone beam, una tecnologia avanzata di radiologia odontoiatrica digitale. Questo metodo fornisce immagini tridimensionali ad alta risoluzione delle arcate dentarie, consentendo una diagnosi precisa e un piano di trattamento personalizzato.

Quali servizi offre Clinical Medical Consulting nel centro radiologico a Roma Eur?

Clinical Medical Consulting offre una vasta gamma di servizi specializzati, tra cui radiologia tradizionale, MOC-DEXA, centro senologico, cone beam (radiologia odontoiatrica digitale), TAC, risonanza magnetica, ecografia ed ecocolordoppler.

Quali sono i servizi offerti dal centro senologico di Clinical Medical Consulting?

Il centro senologico di Clinical Medical Consulting si occupa della diagnosi e del monitoraggio delle patologie mammarie. Offriamo esami di screening come la mammografia e l'ecografia mammaria, nonché consulenza specialistica per la prevenzione e la gestione delle malattie senologiche.

Cosa significa MOC-DEXA e quali benefici offre ai pazienti?

MOC-DEXA è un esame diagnostico che combina la densitometria ossea (DXA) con l'analisi della composizione corporea. Questo tipo di esame fornisce informazioni dettagliate sulla densità ossea e sulla distribuzione del tessuto adiposo e muscolare. Offre benefici importanti per la diagnosi precoce di osteoporosi e per valutare la composizione corporea.

Quali tipi di esami ecografici ed ecocolordoppler sono disponibili presso lo studio radiologico a Roma Clinical Medical Consulting?

Presso Clinical Medical Consulting, offriamo una vasta gamma di esami ecografici, compresi quelli addominali, ginecologici, cardiaci, muscoloscheletrici e vascolari. Inoltre, eseguiamo anche ecocolordoppler per lo studio dei flussi sanguigni e delle patologie vascolari. I nostri medici esperti utilizzano queste tecniche diagnostiche per fornire un'analisi accurata delle condizioni dei nostri pazienti.
Se non trovi la risposta che cerchi, contattaci e saremo felici di aiutarti!

Nome(Obbligatorio)
Email(Obbligatorio)
Hai delle domande? Non esitare a chiedere.
Presso il centro radiologico Clinical Medical Consulting di Roma (Via A. M. Lorgna, 30) troverai una sala d'attesa accogliente e, soprattutto, medici altamente qualificati e ambulatori all'avanguardia nelle principali branche specialistiche.
Lunedì 8:00AM - 20:00PM

Martedì 8:00AM - 20:00PM

Mercoledì 8:00AM - 20:00PM

Giovedì 8:00AM - 20:00PM

Venerdì 8:00AM - 20:00PM

Sabato 8:00AM - 20:00PM
Tel. 06.87642587Tel. 06.51531340Cell. 371.3102234
Prenota su Whatsapp
Via A. M. Lorgna, 30
CAP 00143 Roma
Tel: 06.87642587
Tel: 06.51531340
Tel: 371.3102234

Lun - Sab 8:00 - 20:00 

Diagnostica Clinical Medical Consulting
Clinical Medical Consulting è uno studio radiologico situato nel quartiere Eur di Roma. Offriamo una vasta gamma di servizi specializzati, tra cui radiologia tradizionale, MOC-DEXA, centro senologico, cone beam (radiologia odontoiatrica digitale), TAC, risonanza magnetica, ecografia ed ecocolordoppler. La nostra equipe altamente qualificata utilizza tecnologie all'avanguardia per fornire diagnosi accurate e tempestive ai nostri pazienti.
Ideato, progettato e realizzato con il ♥ by
Webmaster Roma
apartmentheartenvelopeusersphonemap-markerlaptopclockmagnifier
WhatsApp chat