Nascita e sviluppo Tac cone beam

La Tac cone beam nel corso degli ultimi anni ha acquistato un'importanza sempre più elevata per la programmazione del trattamento dell'implantologia, ma anche per l'ortodonzia e per l'endodonzia. La storia di questo sistema è prettamente italiana. Il primo modello risale al 1996: si trattava del New Tom 9000. Il gruppo di ricerca che ha inventato la cone beam era composto da Giordano Ronca, Piero Mozzo, Daniele Godi e Attilio Tacconi.

I precedenti nel secolo scorso

Già dagli anni '60 del secolo scorso erano state introdotte le radiografie panoramiche, che avevano conosciuto una diffusione decisamente veloce e che consentivano ai clinici di avere le diverse strutture maxillofacciali in una sola immagine. Tale tecnica diagnostica aveva rappresentato lo standard di riferimento per diversi anni nel settore della radiologia odontoiatrica.

Il primo prototipo di tomografo computerizzato risale al 1967 e fu opera di un ingegnere della Emi, Godfrey Hounsfield, che alla fine degli anni '70 avrebbe addirittura vinto il Nobel per la medicina. Nel 1972 su lanciato in commercio il primo tomografo assiale computerizzato, che conobbe nuove generazioni negli anni successivi.

Il fascio radiante di forma conica

La ricerca, intanto, si focalizzava sulla messa a punto di sistemi equiparabili e muniti di un fascio radiante di forma conica (nei tomografi TC, invece, il fascio era a pennello): questo era il punto di partenza della tomografia cone beam.

La risoluzione di contrasto e spaziale era la prima questione da affrontare, e fu solo nel 1982 che per la prima volta fu introdotto nella pratica clinica un tomografo cone beam, che era stato realizzato per le angiografie. Una decina di anni più tardi furono attuati i primi esperimenti per la pianificazione della radioterapia.

Il ruolo degli italiani

Anche se negli anni '90 la tecnologia cone beam era protagonista di una rapida evoluzione e veniva adottata in una vasta varietà di ambiti clinici, non era stato ancora compreso del tutto il suo ricco potenziale. Furono i ricercatori italiani del dipartimento di radiologia e del dipartimento di fisica medica del Policlinico Universitario G. B. Rossi di Verona a imprimere una netta accelerazione da questo punto di vista, suggerendo di adottare la cone beam in ambito maxillo facciale.

I loro studi sono stati pubblicati nel 1998, e sin dal primo momento l'immissione sul mercato della Tac cone beam ha ottenuti riscontri positivi, non solo per i costi più ridotti rispetto a quelli imposti dagli scanner tomografici TAC tradizionali, ma anche per gli ingombri limitati.

Il successo

Con il trascorrere degli anni, poi, lo sviluppo tecnologico ha permesso di apportare migliorie via via più consistenti, complice la disponibilità crescente di detettori flat panel contraddistinti da un livello di efficienza più elevato. La possibilità di ottenere una risoluzione spaziale elevata e la riduzione delle dosi di radiazioni somministrate ai pazienti hanno contribuito ai feedback positivi.

Nel 2000, il dispositivo italiano ha ricevuto, negli Stati Uniti, l'approvazione per l'uso in odontoiatria da parte della Fda, la Food and Drug Administration, e così nel 2001 gli apparecchi introdotti nel mercato americano hanno iniziato a costituire lo standard di riferimento.

La Tac cone beam oggi

Al giorno d'oggi la Tac cone beam, grazie alle sue caratteristiche, è la prima scelta per l'imaging maxillo facciale, ma viene adoperata anche per lo studio dei seni paranasali e dell’orecchio medio.

Sono in fase di sviluppo, per altro, nuovi dispositivi di imaging 3D che fanno riferimento a questa tecnologia, per esempio per lo studio dell'orecchio interno. La ridotta suscettibilità agli artefatti metallici differenzia la cone beam rispetto alla Tac tradizionale, ed è per questo che essa verrà usata anche per la radiologia veterinaria e per gli interventi di impianto cocleare.

... e la Tac cone beam domani

In un futuro non molto lontano, la Tac cone beam sarà integrata con sistemi di chirurgia guidata con le immagini per il trattamento di rinosinusiti croniche e di sinusiti ricorrenti che avranno bisogno di interventi di chirurgia endoscopica funzionale dei seni paranasali. La notevole definizione delle immagini e i contrasti tra aree anatomiche che presentano densità strutturali differenti faranno sì che tale tecnologia si espanda in misura sempre più consistente in nuovi ambiti.

Centro radiologico a Roma Clinical Medical Consulting

RITIRO REFERTO
I referti possono essere visualizzati e stampati online. Le credenziali per l'accesso saranno fornite dal personale amministrativo al momento del pagamento del servizio.
REFERTO ONLINE
  • MOC femorale e lombare

    Da € 75 a € 60

    La MOC è un test per misurare la densità minerale ossea. Serve a diagnosticare o monitorare l'osteoporosi, che rende le ossa fragili. Da fare se a rischio. Non invasivo, basse radiazioni.
  • Ecografia Mammaria

    Da € 75 a € 56

    L'ecografia mammaria usa ultrasuoni per rilevare problemi nelle ghiandole mammarie, spesso per diagnosticare il cancro al seno.
  • Mammografia con Tomosintesi 3D

    Da € 130 a € 80

    La Tomosintesi 3D è una mammografia avanzata per il cancro al seno. Importante per diagnosi precoce. Consulta il medico per la frequenza.
  • Visita Senologica
    Ecografia Mammaria
    Mammografia con tomosintesi 3D

    Da € 180 a € 120

    La visita senologica è una visita specialistica per valutare la salute del seno. L'ecografia mammaria e la mammografia con tomosintesi 3D sono esami per rilevare problemi al seno. Importante per la diagnosi precoce del cancro al seno. Consulta il medico per la frequenza.
  • Tac Torace

    Da € 200 a € 120

    La TAC toracica è un'esame di imaging per il torace. Utile per diagnosticare problemi polmonari e cardiaci. Si fa su indicazione medica.
  • Angio Tac

    Da € 350 a € 180

    L'Angio-TAC è una procedura di imaging che usa la TAC e il contrasto per visualizzare i vasi sanguigni. Serve per diagnosticare problemi vascolari come ostruzioni o aneurismi in diverse parti del corpo. Si fa quando il medico lo ritiene necessario.
  • Total Body

    Da € 550 a € 280

    La Total Body Scan è una procedura di imaging avanzata che mostra immagini dettagliate di tutte le strutture del corpo. È importante farla solo quando c'è una ragione medica specifica, consulta sempre il tuo medico per una valutazione adeguata.
  • RM ATM

    Da € 200 a € 160

    La RM ATM è una scansione dell'articolazione temporo-mandibolare. È importante quando si ha dolore o problemi con questa area dell'articolazione della mascella. Viene eseguita quando il medico ritiene che sia necessaria per la diagnosi o il monitoraggio.
  • RM
    Colonna Vertebrale

    Da € 300 a € 240

    La RM della colonna vertebrale è un'esame di imaging che mostra dettagli della colonna vertebrale. Importante per diagnosticare problemi spinali come ernie o lesioni. Si fa quando il medico lo ritiene necessario.
  • Ecografia Mammaria

    Da € 70 a € 56

    L'ecografia mammaria utilizza ultrasuoni per creare immagini delle ghiandole mammarie. Importante per valutare problemi al seno, come masse o anomalie. Si fa quando il medico lo ritiene necessario.
  • Ecdoppler Arti Inferiori

    Da € 100 a € 80

    L'ecodoppler degli arti inferiori valuta la circolazione delle gambe. Utile per diagnosticare problemi vascolari. Si fa su indicazione medica.
  • Ecografia Addome Completo

    Da € 120 a € 96

    L'ecografia addominale è un esame con ultrasuoni per vedere gli organi nell'addome. Si fa su indicazione medica per diagnosticare condizioni come problemi al fegato o ai reni.
Cosa hanno detto di noi
Il passaparola è il motore trainante del nostro successo!
"Credo che il successo di questo centro sia l’aver compreso che un servizio di qualità non possa esimersi dal “trattare” i clienti non come numeri ma come persone."

Paola

"Studio Clinical Medical Consulting: 10 stelle! Competenza e disponibilità in ogni posizione. Segreteria accogliente e flessibile. Macchine avanzate per uno studio dentale ad alta definizione. Soddisfatta del trattamento e del supporto medico rapido e completo."

Maria

"È il punto di riferimento in zona, il personale è molto gentile, disponibile e professionale! Anche quando ho avuto un urgenza di fare una visita, mi hanno ricevuto in giornata!"

Anna

FAQ

Domande frequenti studio radiologico

Quali tecnologie all'avanguardia vengono utilizzate dallo studio per garantire diagnosi precise e tempestive?

Presso il nostro centro radiologico a Roma Eur, utilizziamo tecnologie all'avanguardia per garantire diagnosi accurate e tempestive. Queste tecnologie comprendono apparecchiature di imaging di ultima generazione e metodologie diagnostiche avanzate.

Che tipo di radiologia odontoiatrica digitale viene utilizzata nello studio?

Nel nostro studio radiologico a Roma, utilizziamo il cone beam, una tecnologia avanzata di radiologia odontoiatrica digitale. Questo metodo fornisce immagini tridimensionali ad alta risoluzione delle arcate dentarie, consentendo una diagnosi precisa e un piano di trattamento personalizzato.

Quali servizi offre Clinical Medical Consulting nel centro radiologico a Roma Eur?

Clinical Medical Consulting offre una vasta gamma di servizi specializzati, tra cui radiologia tradizionale, MOC-DEXA, centro senologico, cone beam (radiologia odontoiatrica digitale), TAC, risonanza magnetica, ecografia ed ecocolordoppler.

Quali sono i servizi offerti dal centro senologico di Clinical Medical Consulting?

Il centro senologico di Clinical Medical Consulting si occupa della diagnosi e del monitoraggio delle patologie mammarie. Offriamo esami di screening come la mammografia e l'ecografia mammaria, nonché consulenza specialistica per la prevenzione e la gestione delle malattie senologiche.

Cosa significa MOC-DEXA e quali benefici offre ai pazienti?

MOC-DEXA è un esame diagnostico che combina la densitometria ossea (DXA) con l'analisi della composizione corporea. Questo tipo di esame fornisce informazioni dettagliate sulla densità ossea e sulla distribuzione del tessuto adiposo e muscolare. Offre benefici importanti per la diagnosi precoce di osteoporosi e per valutare la composizione corporea.

Quali tipi di esami ecografici ed ecocolordoppler sono disponibili presso lo studio radiologico a Roma Clinical Medical Consulting?

Presso Clinical Medical Consulting, offriamo una vasta gamma di esami ecografici, compresi quelli addominali, ginecologici, cardiaci, muscoloscheletrici e vascolari. Inoltre, eseguiamo anche ecocolordoppler per lo studio dei flussi sanguigni e delle patologie vascolari. I nostri medici esperti utilizzano queste tecniche diagnostiche per fornire un'analisi accurata delle condizioni dei nostri pazienti.
Se non trovi la risposta che cerchi, contattaci e saremo felici di aiutarti!

Nome(Obbligatorio)
Email(Obbligatorio)
Hai delle domande? Non esitare a chiedere.
Presso il centro radiologico Clinical Medical Consulting di Roma (Via A. M. Lorgna, 30) troverai una sala d'attesa accogliente e, soprattutto, medici altamente qualificati e ambulatori all'avanguardia nelle principali branche specialistiche.
Lunedì 8:00AM - 20:00PM

Martedì 8:00AM - 20:00PM

Mercoledì 8:00AM - 20:00PM

Giovedì 8:00AM - 20:00PM

Venerdì 8:00AM - 20:00PM

Sabato 8:00AM - 20:00PM
Tel. 06.87642587Tel. 06.51531340Cell. 371.3102234
Prenota su Whatsapp
Via A. M. Lorgna, 30
CAP 00143 Roma
Tel: 06.87642587
Tel: 06.51531340
Tel: 371.3102234

Lun - Sab 8:00 - 20:00 

Diagnostica Clinical Medical Consulting
Clinical Medical Consulting è uno studio radiologico situato nel quartiere Eur di Roma. Offriamo una vasta gamma di servizi specializzati, tra cui radiologia tradizionale, MOC-DEXA, centro senologico, cone beam (radiologia odontoiatrica digitale), TAC, risonanza magnetica, ecografia ed ecocolordoppler. La nostra equipe altamente qualificata utilizza tecnologie all'avanguardia per fornire diagnosi accurate e tempestive ai nostri pazienti.
Ideato, progettato e realizzato con il ♥ by
Webmaster Roma
apartmentheartenvelopeusersphonemap-markerlaptopclockmagnifier
WhatsApp chat