Mammografie per il seno: esame, esiti e limiti

Come prevenire il tumore al seno? Il gold standard nella prevenzione del più frequente tumore femminile dell’età adulta è la mammografia, che è in grado di verificare la presenza di lesioni nodulari o microcalcificazioni d’allarme prima che si manifesti clinicamente un carcinoma mammario.

1.1 Che cos’è la mammografia?

La mammografia - che rappresenta il gold standard nella diagnostica del tumore del seno - è un esame radiografico a basso dosaggio di raggi X in grado di rilevare eventuali lesioni mammarie che possono trasformarsi in neoplasie o carcinomi della mammella.

A differenza dell'ecografia mammaria, utilizzata soprattutto nelle pazienti più giovani per individuare noduli, cisti e fibroadenomi benigni di consistenza fibrosa, la mammografia consente di rilevare anche noduli di piccole dimensioni o micro calcificazioni nelle donne più mature, dai 40 anni in poi.

1.2 A cosa servono le mammografie?

Le mammografie servono principalmente nella diagnosi dei tumori mammari, come il carcinoma della mammella, uno dei più diffusi nella popolazione femminile tra i 45 e i 65 anni; inoltre riescono anche a individuare precocemente eventuali noduli irregolari in fase pre clinica. La prevenzione riduce il rischio di sviluppare un tumore maligno incurabile (prevenzione secondaria) e consente di intervenire in tempo per rimuovere il tumore (nodulectomia o quadrantectomia) senza dover asportare tutta la mammella.

L’esame mammografico è raccomandato annualmente tra i 50 e i 70 anni e a intervalli non superiori a due anni tra i 40 e i 49. Esso, lo ricordiamo, è anche consigliato alle donne che presentano un'ereditarietà o una predisposizione genetica a partire dai 30 anni.

1.3 Come si esegue la mammografia?

La mammografia viene eseguita tramite uno strumento radiologico, detto mammografo, che emette raggi x ionizzanti per pochi secondi al fine di analizzare in profondità la ghiandola mammaria. I seni vengono analizzati uno alla volta: la mammella viene posta su un ripiano e compressa leggermente da un piatto plastificato, dall'alto verso il basso. Successivamente i piatti plastificati vengono posizionati in verticale in modo da analizzare il seno anche lateralmente.

Si ottengono così normalmente 4 proiezioni radiografiche che forniscono un mammogramma completo che verrà poi esaminato dallo specialista radiologo.

1.3.2 Preparazione

Per effettuare una mammografia non è necessaria una preparazione particolare. In una donna in età fertile è consigliabile sottoporsi al test mammografico durante i primi giorni del ciclo, quando il seno è meno gonfio e meno sensibile al dolore. Inoltre è importante evitare di usare deodoranti o profumi prima di effettuare il test, poiché l'eventuale presenza di talco potrebbe essere rilevata nelle radiografie sotto forma di puntini bianchi e sfalsare in tal modo l'esito dell'esame.

La durata dell'esame mammografico è di circa 5-10 minuti. Sebbene non sia affatto un esame doloroso, in alcuni soggetti particolarmente sensibili la compressione del seno può provocare qualche leggero indolenzimento che si protrae anche nei giorni successivi.

1.3.3 Ulteriori esami diagnostici

La mammografia è un esame molto attendibile nella diagnosi preventiva del cancro al seno, ma non è infallibile. In alcuni casi è necessario approfondire la diagnosi attraverso ulteriori accertamenti, soprattutto in presenza di lesioni sospette o di un seno dalla struttura molto densa a elevata radiopacità, che non consente un esame corretto.

Gli esami diagnostici di approfondimento sono i seguenti:

  • Risonanza magnetica mammaria (RMM): consigliata solo in casi specifici in cui sia già presente un fattore di rischio accertato. Viene eseguita con mezzo di contrasto.
  • Ecografia della mammella: esame diagnostico a base di ultrasuoni, che si effettua di solito a completamento dell’esame mammografico in tutte le pazienti ed è comunque necessario quando l’esame mammografico ha rilevato lesioni sospette della mammella.
  • Mammografia mammaria ad alta definizione (tomosintesi): consente di visualizzare la mammella in maniera più accurata rispetto alla semplice mammografia, acquisendo una serie di immagini parallele della ghiandola mammaria (seriogramma), identificando con maggiore chiarezza eventuali alterazioni.
  • Agoaspirato o biopsia della mammella: consente di effettuare l’esame istologico di un campione di tessuto per accertare la natura e le caratteristiche di un sospetto tumore maligno.
  • TC: consigliata solo in caso di tumore in stadio avanzato per la stadiazione e per predisporre una terapia adeguata.

1.4 Chi effettua le mammografie?

L'esame mammografico utilizza radiazioni ionizzanti e quindi ci si deve rivolgere a un medico radiologo, preferibilmente con esperienza specifica in materia, documentata da anni di esperienza, corsi di aggiornamento (ECM) e supportata da pubblicazioni scientifiche e partecipazioni a congressi. Questa analisi strumentale può essere effettuata presso le strutture ospedaliere, presso le cliniche private o convenzionate con reparto di radiologia o nei centri diagnostici specializzati.

L’esame viene eseguito da un TSRM (tecnico sanitario di Radiologia Medica) e poi portato al medico radiologo che ne valuta la corretta esecuzione e può predisporre ulteriori proiezioni. Essendo un esame con somministrazione di radiazioni ionizzanti la legge prevede obbligatoriamente la prescrizione medica. Su tutto il territorio nazionale inoltre vengono periodicamente promossi screening di massa che consentono di effettuare un test mammografico gratuito dai 45 anni in poi. In questo caso alla Paziente verrà esclusivamente inviata una lettera riportante diagnosi di positività o negatività per carcinoma.

1.5 Risultati della mammografia

Per conoscere i risultati della mammografia le tempistiche sono variabili: da alcune ore fino a qualche settimana. Molto dipende dalla valutazione del medico radiologo. In presenza di anomalie si procederà all'esecuzione di ulteriori esami di approfondimento per programmare il percorso da seguire.

Conclusione

Oggi la mammografia può essere fatta con apparecchiature digitali che migliorano la qualità delle immagini con una dose di radiazioni ridotte, come il Hologic 3D MammographyTM di Selenia®, il sistema presente presso il nostro Centro a Roma, in Via Lorgna, 30.

Prenota la tua visita

Centro radiologico a Roma Clinical Medical Consulting

RITIRO REFERTO
I referti possono essere visualizzati e stampati online. Le credenziali per l'accesso saranno fornite dal personale amministrativo al momento del pagamento del servizio.
REFERTO ONLINE
  • MOC femorale e lombare

    Da € 75 a € 60

    La MOC è un test per misurare la densità minerale ossea. Serve a diagnosticare o monitorare l'osteoporosi, che rende le ossa fragili. Da fare se a rischio. Non invasivo, basse radiazioni.
  • Ecografia Mammaria

    Da € 75 a € 56

    L'ecografia mammaria usa ultrasuoni per rilevare problemi nelle ghiandole mammarie, spesso per diagnosticare il cancro al seno.
  • Mammografia con Tomosintesi 3D

    Da € 130 a € 80

    La Tomosintesi 3D è una mammografia avanzata per il cancro al seno. Importante per diagnosi precoce. Consulta il medico per la frequenza.
  • Visita Senologica
    Ecografia Mammaria
    Mammografia con tomosintesi 3D

    Da € 180 a € 120

    La visita senologica è una visita specialistica per valutare la salute del seno. L'ecografia mammaria e la mammografia con tomosintesi 3D sono esami per rilevare problemi al seno. Importante per la diagnosi precoce del cancro al seno. Consulta il medico per la frequenza.
  • Tac Torace

    Da € 200 a € 120

    La TAC toracica è un'esame di imaging per il torace. Utile per diagnosticare problemi polmonari e cardiaci. Si fa su indicazione medica.
  • Angio Tac

    Da € 350 a € 180

    L'Angio-TAC è una procedura di imaging che usa la TAC e il contrasto per visualizzare i vasi sanguigni. Serve per diagnosticare problemi vascolari come ostruzioni o aneurismi in diverse parti del corpo. Si fa quando il medico lo ritiene necessario.
  • Total Body

    Da € 550 a € 280

    La Total Body Scan è una procedura di imaging avanzata che mostra immagini dettagliate di tutte le strutture del corpo. È importante farla solo quando c'è una ragione medica specifica, consulta sempre il tuo medico per una valutazione adeguata.
  • RM ATM

    Da € 200 a € 160

    La RM ATM è una scansione dell'articolazione temporo-mandibolare. È importante quando si ha dolore o problemi con questa area dell'articolazione della mascella. Viene eseguita quando il medico ritiene che sia necessaria per la diagnosi o il monitoraggio.
  • RM
    Colonna Vertebrale

    Da € 300 a € 240

    La RM della colonna vertebrale è un'esame di imaging che mostra dettagli della colonna vertebrale. Importante per diagnosticare problemi spinali come ernie o lesioni. Si fa quando il medico lo ritiene necessario.
  • Ecografia Mammaria

    Da € 70 a € 56

    L'ecografia mammaria utilizza ultrasuoni per creare immagini delle ghiandole mammarie. Importante per valutare problemi al seno, come masse o anomalie. Si fa quando il medico lo ritiene necessario.
  • Ecdoppler Arti Inferiori

    Da € 100 a € 80

    L'ecodoppler degli arti inferiori valuta la circolazione delle gambe. Utile per diagnosticare problemi vascolari. Si fa su indicazione medica.
  • Ecografia Addome Completo

    Da € 120 a € 96

    L'ecografia addominale è un esame con ultrasuoni per vedere gli organi nell'addome. Si fa su indicazione medica per diagnosticare condizioni come problemi al fegato o ai reni.
Cosa hanno detto di noi
Il passaparola è il motore trainante del nostro successo!
"Credo che il successo di questo centro sia l’aver compreso che un servizio di qualità non possa esimersi dal “trattare” i clienti non come numeri ma come persone."

Paola

"Studio Clinical Medical Consulting: 10 stelle! Competenza e disponibilità in ogni posizione. Segreteria accogliente e flessibile. Macchine avanzate per uno studio dentale ad alta definizione. Soddisfatta del trattamento e del supporto medico rapido e completo."

Maria

"È il punto di riferimento in zona, il personale è molto gentile, disponibile e professionale! Anche quando ho avuto un urgenza di fare una visita, mi hanno ricevuto in giornata!"

Anna

FAQ

Domande frequenti studio radiologico

Quali tecnologie all'avanguardia vengono utilizzate dallo studio per garantire diagnosi precise e tempestive?

Presso il nostro centro radiologico a Roma Eur, utilizziamo tecnologie all'avanguardia per garantire diagnosi accurate e tempestive. Queste tecnologie comprendono apparecchiature di imaging di ultima generazione e metodologie diagnostiche avanzate.

Che tipo di radiologia odontoiatrica digitale viene utilizzata nello studio?

Nel nostro studio radiologico a Roma, utilizziamo il cone beam, una tecnologia avanzata di radiologia odontoiatrica digitale. Questo metodo fornisce immagini tridimensionali ad alta risoluzione delle arcate dentarie, consentendo una diagnosi precisa e un piano di trattamento personalizzato.

Quali servizi offre Clinical Medical Consulting nel centro radiologico a Roma Eur?

Clinical Medical Consulting offre una vasta gamma di servizi specializzati, tra cui radiologia tradizionale, MOC-DEXA, centro senologico, cone beam (radiologia odontoiatrica digitale), TAC, risonanza magnetica, ecografia ed ecocolordoppler.

Quali sono i servizi offerti dal centro senologico di Clinical Medical Consulting?

Il centro senologico di Clinical Medical Consulting si occupa della diagnosi e del monitoraggio delle patologie mammarie. Offriamo esami di screening come la mammografia e l'ecografia mammaria, nonché consulenza specialistica per la prevenzione e la gestione delle malattie senologiche.

Cosa significa MOC-DEXA e quali benefici offre ai pazienti?

MOC-DEXA è un esame diagnostico che combina la densitometria ossea (DXA) con l'analisi della composizione corporea. Questo tipo di esame fornisce informazioni dettagliate sulla densità ossea e sulla distribuzione del tessuto adiposo e muscolare. Offre benefici importanti per la diagnosi precoce di osteoporosi e per valutare la composizione corporea.

Quali tipi di esami ecografici ed ecocolordoppler sono disponibili presso lo studio radiologico a Roma Clinical Medical Consulting?

Presso Clinical Medical Consulting, offriamo una vasta gamma di esami ecografici, compresi quelli addominali, ginecologici, cardiaci, muscoloscheletrici e vascolari. Inoltre, eseguiamo anche ecocolordoppler per lo studio dei flussi sanguigni e delle patologie vascolari. I nostri medici esperti utilizzano queste tecniche diagnostiche per fornire un'analisi accurata delle condizioni dei nostri pazienti.
Se non trovi la risposta che cerchi, contattaci e saremo felici di aiutarti!

Nome(Obbligatorio)
Email(Obbligatorio)
Hai delle domande? Non esitare a chiedere.
Presso il centro radiologico Clinical Medical Consulting di Roma (Via A. M. Lorgna, 30) troverai una sala d'attesa accogliente e, soprattutto, medici altamente qualificati e ambulatori all'avanguardia nelle principali branche specialistiche.
Lunedì 8:00AM - 20:00PM

Martedì 8:00AM - 20:00PM

Mercoledì 8:00AM - 20:00PM

Giovedì 8:00AM - 20:00PM

Venerdì 8:00AM - 20:00PM

Sabato 8:00AM - 20:00PM
Tel. 06.87642587Tel. 06.51531340Cell. 371.3102234
Prenota su Whatsapp
Via A. M. Lorgna, 30
CAP 00143 Roma
Tel: 06.87642587
Tel: 06.51531340
Tel: 371.3102234

Lun - Sab 8:00 - 20:00 

Diagnostica Clinical Medical Consulting
Clinical Medical Consulting è uno studio radiologico situato nel quartiere Eur di Roma. Offriamo una vasta gamma di servizi specializzati, tra cui radiologia tradizionale, MOC-DEXA, centro senologico, cone beam (radiologia odontoiatrica digitale), TAC, risonanza magnetica, ecografia ed ecocolordoppler. La nostra equipe altamente qualificata utilizza tecnologie all'avanguardia per fornire diagnosi accurate e tempestive ai nostri pazienti.
Ideato, progettato e realizzato con il ♥ by
Webmaster Roma
apartmentheartenvelopeusersphonemap-markerlaptopclockmagnifier
WhatsApp chat